5. Scattare a tempo

Corso di Fotografia 2012 a Torino – Studio Fotografico Torino – Alberto Alpozzi Fotografo Torino

Corso di fotografia digitale a Torino – Prezzo/costo EURO 200,00 Iva inclusa – 12 ore divise in 6 lezioni. Continua a leggere per approfondire.

scattare_tempo

Scattare con il giusto tempo

I valori dei tempi di posa seguono una progressione fissa studiata per consentire il passaggio di una quantità doppia di luce ad ogni valore successivo (si raddoppia), oppure la metà della luce ad ogni valore precedente (si dimezza).

Per congelare azioni particolarmente veloci è necessario arrivare al millesimo di secondo e oltre; mentre per le foto notturne è necessaria anche una di posa di diversi secondi.

La progressione dei tempi di posa presente sulla maggior parte delle fotocamere è la seguente: 1/4000, 1/2000, 1/1000, 1/500, 1/250, 1/125, 1/60, 1/30, 1/15, 1/8, 1/4, 1/2, 1 secondo, 2, 4 e 8 secondi.
Attenzione: su alcuni display, quando troppo piccoli, viene riportato soltanto il denominatore, per esempio 8 per indicare 1/8 di secondo e 60 per indicare 1/60 di secondo (il valore 60 indica un tempo che è la metà di 30, quindi non il doppio). Quando invece si arriva alle pose lunghe, misurate in secondi, vengono utilizzati gli stessi numeri delle frazioni, con l’aggiunta del simbolo di secondo ” . Quindi il valore 2″ significa che l’otturatore resterà aperto per 2 secondi.

Ad una prima lettura tutto può sembrare complicato ed anche inutile, dal momento che si possono sfruttare gli automatismi della macchina foto, ma tenete conto che il controllo dei tempi è uno degli strumenti più creativi a disposizione per ottenere fotografie personali e ad effetto.

Da tenere conto poi nell’impostazione dei tempi di posa è il movimento della vostra mano nel momento specifico della pressione sul tasto di scatto – click – che farà probabilmente subentratre un fastidioso micromosso: immagini poco definite e sfocate.

Ciò accade soprattutto scattando con tempi superiori a 1/125 (quindi 1/60, 1/30 e così via) e il tutto andrà a peggiorare con l’utilizzo di zoom. Infatti spesso è utile applicare la regola: tempo di posa equivalente, come denominatore della frazione, alla lunghezza focale dell’obiettivo usato per la foto.

Alcuni consigli per evitare foto mosse: appoggiare la schiena o la spalla a un oggetto fisso e tenete la fotocamera ben appoggiata al viso, usando il mirino ottico invece che il display, oppure appoggiate la fotocamera sul tetto di un’auto su un muro e utilizzare l’autoscatto.
Invece per bloccare movimenti rapidi potete impostare il tempo di posa su 1/250 se l’oggetto (un animale, un autoveicolo) in movimento viene verso di voi oppure 1/500, 1/1000 e se la luce ve lo consente anche oltre se il movimento dell’oggetto è diagonale o perpendicolare rispetto al vostro punto di ripresa.

Ma se la luce non ci consente di utilizzare un tempo di posa diverso?
A questo punto dovremo agire sulla sensibilità del sensore, che viene misurata in ISO.

Aumentando l’ISO potremo utilizzare tempi più brevi ma avremo anche immagini più “sgranate” con la presenza del cosiddetto “rumore di fondo” (noise), cioè diverse imperfezioni visibili riconoscibili in pixel sparsi qui e là e perdita di dettagli.

Prosegui a leggere il corso di fotografia digitale on-line:

0. Corso di fotografia on-line

1. Come si scatta una fotografia

2. Scattare in automatico

3. Scelta della qualità immagine

4. Otturatore e tempo di posa

5. Scattare a tempo

6. Disegnare con la luce

7. Il diaframma

8. Lavorare a priorità di diaframma o di tempi

9. La messa a fuoco e la profondità di campo

10. Controllare la profondità di campo

11. Work in progress ;)

Oppure scegli un corso fotografico a Torino con lezioni individuali:

- Base: rivolto a coloro che si avvicinano per la prima volta al mondo della fotografia

- Intermedio: rivolto a chi ha già le necessarie conoscenze fotografiche di base

- Avanzato: rivolto a fotoamatori evoluti che desiderano acquisire le conoscenze necessarie per affrontare il mondo della fotografia professionale

- Tematico: trattandosi di un corso non tecnico non sono richiesti particolari prerequisiti, ma si presuppongono un minimo di conoscenze base

Featured Photos

thumbnail
Bala Boluk, Afghanis... Posted by author icon admin dic 16th, 2012 | no responses
thumbnail
KFOR – Ricogni... Posted by author icon admin set 25th, 2012 | 3 responses
thumbnail
KFOR – I Lagun... Posted by author icon admin set 18th, 2012 | 3 responses

Random Photos

thumbnail
Celebrazioni 150 ann... Posted by author icon admin mag 4th, 2011 | no responses
Strage di Ustica ... Posted by author icon admin apr 29th, 2011 | 3 responses
Afghanistan, Carabin... Posted by author icon admin giu 25th, 2012 | no responses

Top Rated

thumbnail
Reportage – In... Posted by author icon admin
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading ... Loading ...
thumbnail
Bala Boluk, Afghanis... Posted by author icon admin
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading ... Loading ...
thumbnail
Backstage Documentar... Posted by author icon admin
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading ... Loading ...