Categorie
Featured Articles Foto Eventi

Commemorazione storica dell’assedio di Torino del 1706

Ogni anno l’Associazione «Amici del Museo Pietro Micca», in concerto con la Città di Torino, ricorda l’avvenimento con un’importante manifestazione. I figuranti del Gruppo Storico, comandati in francese antico e vestiti con uniformi simili a quelle del Settecento, sfilano in parata e danno vita ad atti tattici per ricordare i combattenti e commemorare le vittime dell’assedio del 1706. Corone di fiori vengono deposte davanti al monumento a Pietro Micca e nelle gallerie dove avvenne il suo sacrificio e quello dei soldati francesi da lui eroicamente bloccati con una mina mentre stavano irrompendo nei cunicoli della fortezza.

Nell’anno 1706, durante la guerra di successione spagnola, Torino fu assediata da un fortissimo contingente di truppe francesi e spagnole. Il blocco della città durò 117 giorni e la lunga resistenza fu possibile grazie alle fortificazioni che cingevano la capitale del ducato sabaudo facendo sistema con la cittadella. Questa fortezza era nota in tutta Europa per i sui imponenti apparati difensivi esterni e per quattordici chilometri di gallerie sotterranee. I cunicoli servivano per prevenire gli attacchi nel sottosuolo del nemico e permettevano di attivare violente esplosioni di mina che facevano saltare in aria, sul piano di campagna, i cannoni degli assedianti.
Il blocco fu spezzato il 7 settembre con la celebre battaglia condotta dal Principe Eugenio di Savoia (a capo delle truppe alleate imperiali) e dal duca di Savoia Vittorio Amedeo II. In poche ore di scontri cruenti i francesi vennero debellati e furono costretti a ritirarsi verso Pinerolo.
Ogni anno l’Associazione «Amici del Museo Pietro Micca», in concerto con la Città di Torino, ricorda l’avvenimento con un’importante manifestazione. I figuranti del Gruppo Storico, comandati in francese antico e vestiti con uniformi simili a quelle del Settecento, sfilano in parata e danno vita ad atti tattici per ricordare i combattenti e commemorare le vittime dell’assedio del 1706. Corone di fiori vengono deposte davanti al monumento a Pietro Micca e nelle gallerie dove avvenne il suo sacrificio e quello dei soldati francesi da lui eroicamente bloccati con una mina mentre stavano irrompendo nei cunicoli della fortezza.
(Piergiuseppe Menietti)

Vedi anche l’articolo su L’Eco di Torino 2009 e 2010


[nggallery id=7]

Programma 11-12 settembre 2010 Commemorazione Assedio Torino 1706

  • Sabato 11 settembre
    ore 15.30 – Museo Pietro Micca – via Guicciardini 7/a
    Onori ai caduti francesi e ducali con deposizione di corone nelle gallerie sotterranee.
    ore 16.15 – Sfilata del Gruppo Storico Pietro Micca della Città di Torino
    Dal Museo Pietro Micca al Santuario della Consolata. Via Valfrè – corso Siccardi – via della Consolata – Piazza Savoia – via della Consolata.
    ore 16.45 – Santuario della Consolata
    Benedizione delle bandiere e Solenne Vespro in ricordo dei caduti dell’Assedio e della Battaglia di Torino del 1706.
    ore 17.30 – Evoluzioni e sfilata
    Rientro del Gruppo Storico al Museo Pietro Micca.
  • Domenica 12 settembre
    Momento rievocativo:
    ore 15.30 – Giardini delle Porte Palatine in piazza San Giovanni
    Rievocazione di una sortita dalla città con scontri a fuoco.
    ore 16.30 – Sfilata per via XX Settembre e via Garibaldi
    ore 16.45 – Piazza Palazzo di Città
    Cambio della Guardia, onori al monumento al Principe Eugenio, caroselli militari del Gruppo Storico Pietro Micca alla presenza delle Autorità cittadine.
    ore 17.45 – Sfilata per via San Francesco d’Assisi, via Pietro Micca, via Cernaia
    ore 18.15 – Mastio della Cittadella
    Onori al monumento a Pietro Micca, salva di cannone e fucileria