Categorie
Blog

L’Euro Fighter Typhoon nei cieli di Torino

efa_1

di Alberto Alpozzi Fotografo a Torino – Studio Fotografico a Torino

TORINO 16 Marzo – Ieri pomeriggio voli a bassa quota su Torino del caccia militare multiruolo EFA – Euro Fighter Typhoon – per nuovi test sul velivolo.

La notizia è subito rimbalzata su tutti i social network come Twitter e Facebook (articolo su Però Torino). Eurofighter su Torino

Oggi pomeriggio, se le condizioni meteo lo permetteranno, nuovi test dopo pranzo dall’aeroporto di Torino Caselle, sede dell’Alenia Aeronautica, per testare il nuovo sistema ILS “Instrumental Landing system” cioè il sistema di atterraggio assistito: in pratica fornisce al pilota il “sentiero” di atterraggio, utilissimo in condizioni di scarsa visibilità. (anche su Però Torino)

efa_4L’Eurofighter Typhoon, è un velivolo multiruolo (Swing Role) con ruolo primario di caccia da superiorità aerea e intercettore, caccia di quarta generazione e mezza, bimotore a getto con ala a delta ed alette canard. È stato progettato e costruito da un consorzio di nazioni europee, comprendente anche l’Italia. I primi velivoli di questo tipo sono entrati in servizio, nell’Aeronautica Militare, presso la base aerea di Grosseto, tra le file del 4º Stormo caccia.

AGGIORNAMENTO – ore 15.30: Attualmente è in volo sopra Cuneo, a breve il rientro all’aeroporto di Caselle.

Clicca qui per vedere la galleria del Reparto Sperimentale volo dell’Aeronautica Militare Italiana.

Vedi anche la gallery fotografica delle FRECCE TRICOLORI a Torino nel 2011 per la Festa dell’Aeronautica.

Qui anche su Famiglia Cristiana la gallery “Il cielo sopra Torino”

Clicca su MI PIACE nella mia pagina Facebook e aggiungimi tra i tuoi contatti di GOOGLE+

Categorie
Blog

Afghanistan: Morti tre militari italiani in un incidente nei pressi di Shindand

lince_shindand_afghanistan
VTLM Lince del 66° Reggimento Aeromobile Trieste durante una pattuglia

AFGHANISTAN NEWS – News Release – Regional Command West,20 Febbraio 2012

Grave incidente in Afghanistan – Deceduti 3 militari italiani

Questa mattina a circa 20 Km a sud-ovest di Shindand, un VTLM Lince del Contingente italiano è rimasto coinvolto in un incidente nel corso del quale tre militari hanno perso la vita. Il mezzo appartenente alla Task Force Center (vedi foto) con base a Shindand, era impegnato in un’attività tesa a recuperare una unità bloccata dalle condizioni meteo particolarmente avverse, quando nell’attraversare un corso d’acqua, si è ribaltato intrappolando, al suo interno,  tre dei militari dell’equipaggio che sono successivamente deceduti.

Sono in corso tutte le attività possibili per informare le famiglie dei militari.


Aggiornamenti sul grave incidente in Afghanistan di questa mattina

Nell’incidente di questa mattina, in cui sono deceduti tre militari italiani, si sono rese necessarie cure mediche per il quarto militare a bordo del VTLM Lince, ribaltatosi mentre svolgeva una attività tesa a recuperare una unità bloccata dalle condizioni meteo particolarmente avverse.

Il militare, ricoverato presso l’Ospedale Militare (ROLE2) di Shindand per ipotermia, è cosciente e non è in pericolo di vita.


Del 66° Reggimento Aeromobile “Trieste” i militari deceduti in Afghanistan

I militari deceduti questa mattina sono il Caporal Maggiore Capo Francesco CURRO’, nato il 27 febbraio 1979 a Messina, il 1° Caporal Maggiore Francesco Paolo MESSINEO, nato il 23 maggio 1983 a Palermo, e il 1° Caporal Maggiore Luca VALENTE, nato l’8 gennaio 1984 a Gagliano del Capo (LE).

Inoltre, il militare sottoposto a cure ha avvisato personalmente i propri familiari. I militari coinvolti sono in forza al 66° Reggimento Aeromobile “Trieste” di Forlì (vedi foto).

Il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Biagio Abrate, a nome delle Forze Armate e suo personale, esprime ai familiari il profondo cordoglio per la morte dei propri cari. Il Generale Abrate ha inoltre manifestato al Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, Generale di Corpo d’Armata Claudio Graziano, il proprio dolore e il sentimento di vicinanza alla Forza Armata per il lutto che l’ha colpita.


MESSINEO-Francesco_VALENTE-Luca_CURRO'-Francesco copia
Da sinistra il 1° Caporal Maggiore MESSINEO Francesco Paolo, il 1° Caporal Maggiore VALENTE Luca e il Caporal Maggiore Capo CURRO' Francesco

Shindand_Afghanistan

ARTICOLI CORRELATI:

In pattuglia il 24 Dicembre 2011 – Vigilia di Natale con la QRF dell 66° Aeromobile Trieste

In Afghanistan ho trovato la parte migliore dell’Italia

Un fotoreporter torinese in Afghanistan

Natale a Herat, tra i marò

Alpozzi: fotografare il Natale a Herat

L’uomo che insegna agli afghani come volare

Cordoglio del Presidente della Repubblica:

Partecipazione e cordoglio per la morte in un incidente di tre militari italiani in Afghanistan
Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, appresa con profonda commozione la notizia del grave incidente in cui hanno oggi perso la vita tre militari italiani, impegnati nella missione internazionale per la pace e la stabilità in Afghanistan, esprime i suoi sentimenti di solidale partecipazione al dolore dei famigliari dei caduti, rendendosi interprete del profondo cordoglio del Paese.

Cordoglio del Presidente del Senato:

Militari morti in Afghanistan, il Presidente Schifani: “Profondo dolore”
Appresa la notizia del tragico incidente stradale avvenuto in Afghanistan, dove purtroppo hanno perso la vita tre militari italiani, il Presidente del Senato, Renato Schifani, esprime il più profondo dolore e sincero cordoglio alle famiglie dei soldati e la più sentita solidarietà alle Forze Armate, anche a nome dell’Assemblea di Palazzo Madama.

Cordoglio del Presidente del Presidente della Camera:

Afghanistan, cordoglio Fini per soldati vittime incidente
Il Presidente della Camera dei deputati, Gianfranco Fini, ha inviato il seguente messaggio al Capo di Stato Maggiore della Difesa, Biagio Abrate:
“Ho appreso con sgomento la notizia del tragico incidente avvenuto nei pressi di Shindand in Afghanistan, costato la vita a tre militari italiani, e nel quale un quarto nostro soldato è rimasto ferito.
A nome mio e della Camera dei deputati, La prego di voler far pervenire alle famiglie delle vittime il più intenso cordoglio, e al militare ferito i più fervidi auguri di pronta guarigione.”

Cordoglio del Presidente del Presidente del Consiglio:

Incidente Afghanistan, cordoglio del Presidente del Consiglio
Il Presidente del Consiglio Mario Monti ha appreso con dolore il grave incidente in Afghanistan nel quale hanno perso la vita tre militari italiani ed esprime il suo cordoglio alle famiglie, partecipando con commozione al loro lutto.

Cordoglio del Ministro della Difesa:

MINISTRO DI PAOLA: CORDOGLIO PER MILITARI DECEDUTI IN AFGHANISTAN
Il Ministro della Difesa Giampaolo Di Paola, appresa la notizia del grave incidente avvenuto oggi in Afghanistan, dove hanno perso la vita tre soldati in forza al 66° reggimento aeromobile “Trieste” di Forlì, ed un quarto soldato è rimasto ferito, ha inviato al Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, Gen. C.A. Claudio Graziano, il seguente telegramma:
“La notizia del tragico incidente avvenuto questa mattina in Afghanistan, nel quale hanno perso la vita il Caporal Maggiore Capo Francesco Currò, il 1° Caporal Maggiore Luca Valente e il 1° Caporal Maggiore Francesco Paolo Messineo, mi ha profondamente colpito.
In questa tristissima circostanza, voglia accogliere i sentimenti di sincero cordoglio delle Forze Armate e la mia sentita personale partecipazione al gravissimo lutto che ha colpito l’Esercito.
Voglia, inoltre, far pervenire al militare rimasto ferito nella circostanza gli auguri di pronta e completa guarigione ed alla sua famiglia le espressioni della mia particolare vicinanza”.
Il Ministro Di Paola ha, inoltre, inviato alle famiglie dei soldati deceduti il seguente telegramma:
“In questo dolorosissimo momento partecipo con profonda commozione, unitamente a tutto il personale delle Forze Armate, alla perdita del vostro congiunto, generosamente impegnato in una missione di grande valore umanitario.
Il suo ricordo rimarrà per sempre nella memoria di chi crede nella pace e nella solidarietà fra i popoli.
Vogliate accogliere l’espressione delle più sentite condoglianze”.

Cordoglio del Capo di Stato Maggiore della Difesa:

Il Capo di Stato Maggiore della Difesa esprime il suo cordoglio per la morte dei militari italiani

Il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Biagio Abrate, a nome delle Forze Armate e suo personale, esprime ai familiari il profondo cordoglio per la morte dei propri cari. Il Generale Abrate ha inoltre manifestato al Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, Generale di Corpo d’Armata Claudio Graziano, il proprio dolore e il sentimento di vicinanza alla Forza Armata per il lutto che l’ha colpita.

Cordoglio del Capo di Stato Maggiore dell’Esercito:

Il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, Generale di Corpo d’Armata Claudio Graziano, e la Forza Armata tutta esprimono il più profondo cordoglio ai familiari del Caporal Maggiore Capo Francesco Currò, del 1° Caporal Maggiore Luca Valente e del 1° Caporal Maggiore Francesco Paolo Messineo, deceduti oggi nell’adempimento del dovere in Afghanistan.

Clicca su MI PIACE nella mia pagina Facebook e aggiungimi tra i tuoi contatti di GOOGLE+