Categorie
Blog

Corso di fotografia on-line

TORINO: CORSI DI FOTOGRAFIA IN CITTA’ | LEZIONI ON-LINE DI FOTOGRAFIA DIGITALE – Corso fotografico 2017

di Alberto Alpozzi Fotografo a Torino – Studio Fotografico a Torino Corsi di Fotografia

corso_on-line_gratisCorsi di Fotografia digitale 2017 a Torino

Oggi comprare o regalare una fotocamera digitale significa poter vedere il mondo con altri occhi, riprodurlo col massimo realismo o ricrearlo secondo la propria creatività con la massima semplicità.

Il corso fotografico on-line, studiato come un piccolo manuale di fotografia, è strutturato in diverse lezioni che forniscono le nozioni base sulla tecnica fotografica necessarie alla realizzazione delle prime fotografie corrette e ben bilanciate sia dal punto di vista tecnico sia da quello artistico. Si tratta di un mini-corso fotografico on-line che può fornire le prime base tecniche per entrare nel mondo della fotografia digitale reflex.

Cercami anche su Facebook nella pagina “Corso di Fotografia Torino”

Il corso di fotografia on-line è totalmente gratuito e permette a tutti di iniziare a realizzare immagini fotografiche piacevoli e comunicative: quali sono le principali operazioni per scattare una fotografia?

Le fotocamere, professionali e non, infatti sono ormai tra i regali più frequenti e graditi proprio perché, se da un lato non occorre essere professionisti per immortalare i ricordi più belli di un viaggio o scorci suggestivi, dall’altro sono proprio la nostra creatività e la visione del mondo – weltanschauung – a rendere ogni scatto unico ed irripetibile.

SCEGLI QUI IL CORSO FOTOGRAFICO A TORINO CHE FA PER TE: CORSO BASE, INTERMEDIO o AVANZATO

TRA I TEMI TRATTATI: 1. Come si scatta una fotografia, 2. Scattare in automatico, 3. Scelta della qualità immagine, 4. Otturatore e tempo di posa, 6. Disegnare con la luce, 7. Il diaframma, 8. Lavorare a priorità di diaframma o di tempi, 9. La messa a fuoco e la profondità di campo, 10. Controllare la profondità di campo


Oltre al corso on-line puoi scegliere anche il corso di fotografia digitale base con lezioni individuali suddivise in 4 lezioni teoriche e 2 lezioni pratiche in esterna, presso il mio studio fotografico a Torino, in via San Secondo 96/c al piano terra, vicino all’Ospedale Mauriziano; il costo del corso di primo livello è di Euro 200,00 Iva inclusa.

SCEGLI QUI IL CORSO FOTOGRAFICO A TORINO CHE FA PER TE: CORSO BASE, INTERMEDIO o AVANZATO

Oppure scegliere il corso intermedio di secondo livello per miglIorare la tua tecnica fotografica e apprendere le base del fotoritocco; inoltre per fotamatori evoluti c’è il corso tematico di comunicazione: Come comunicare emozioni e idee con un solo scatto?

alpozzi_fotografo_torino2I corsi di fotografia sono tenuti dal fotografo Alberto Alpozzi, reporter di guerra in Afghanistan e Kosovo, attualmente insegna fotografia presso il Politecnico di Torino, Facoltà di Architettura, e nel 2010 ha tenuto degli incontri di aggiornamento professionale per il personale dell’Ufficio Comunicazione della Regione Militare Nord dell’Esercito Italiano.

Tutti i corsi fotografici possono essere seguiti anche online, in video-conferenza, tramite webcam utilizzando Messenger oppure Skype per una maggior flessibilità di orari, senza dover uscire di casa, comodamente davanti al tuo pc.


Contattami o vieni a conoscermi nel mio studio fotografico in centro a Torino in via San Secondo 96/C (clicca qui per la mappa) al piano terra, vicino all’Ospedale Mauriziano, tra corso Turati e corso Re Umberto.

Categorie
Blog

Come riconoscere un fotomontaggio

squaloAnalisi e perizie fotografiche

Il servizio è principalmente indirizzato ad agenzie investigative, avvocati e periti.

A differenza di quanto oggi si pensa, grazie alla tecnologia, non c’è modo di creare fotomontaggi o foto false senza essere scoperti.

Certamente i nuovi software e la capacità del grafico rendono sempre più arduo il compito di chi deve analizzare le immagini per certificarne l’autenticità ma oltre all’analisi diretta dell’immagine tramite lo studio delle ombre (e quindi la triangolazione per vedere i punti luce e la posizione del fotografo), della temperatura colore, delle dimensioni e delle proporzioni degli oggetti o più semplicemente la presenza di pixel ritagliati si utilizzano oggi appositi software in grado di “leggere” i metadati nascosti nel file al fine di fornire informazioni sul programma di photo-editing utilizzato, la fotocamera, il tipo di compressione, istogrammi, etc…

Analisi diretta, senza ausilio di software particolare, è stata applicata per esempio alla prima foto di Bin Laden morto – vedi l’articolo Osama, foto falsa: da Torino una delle prime critiche – osservando semplicemente alcune incongruenze e reperendo in rete le foto originali utilizzate per il fotomontaggio.

Stesso procedimento è stato utilizzato, seppur con maggior difficoltà, per la seconda foto falsa della morte di Bin Laden: fotomontaggio migliore ma anch’esso smascherato con semplicità.

tsunamiAnalisi professionale su fotografie per certificarne o meno l’autenticità.

Costo Euro 50,00 per singola immagine (pagamento anticipato tramite bonifico bancario o presso il mio studio).

Entro 48 h verrà inviata una relazione dettagliata con le parti analizzate ed evidenziate nel caso si tratti di un fotomontaggio o di un’immagine manipolata.

Come scoprire un fotomontaggio?

Invia una mail a info@albertoalpozzi.it con la foto alla maggior risoluzione possibile (più è piccola minore è il grado di dettaglio e quindi maggior difficoltà nell’analisi).

Perizie fotografiche da presentare in tribunale

Il servizio è principalmente indirizzato ad agenzie immobiliari, architetti, ingegneri e geometri.

Riprese fotografiche e foto probatorie autenticate da un Notaio e qualora si renda necessario dal Cancelliere o dal Segretario Comunale, oppure secondo art. 8 del d.lg. 22 luglio 1999, n. 261.

Perizie Giurate e registrazione dell’atto per cause legali: sfratti giudiziari, incidenti stradali, furti, interi stabili, singoli locali, negozi, appartamenti, rilievi, autovetture e mezzi.

Per info e preventivi mandare mail a info@albertoalpozzi.it

_______________________________________________________________________________________

Categorie
Blog

Corso di composizione fotografica: Comunicare con un’immagine

TORINO: CORSI DI FOTOGRAFIA IN CITTA’ DIGITALE 2013- Torino

di Alberto Alpozzi Fotografo a Torino – Studio Fotografico a Torino – Corsi di fotografia 2013

londra

Corso di fotografia digitale 2014 a Torino. Prezzo/costo EURO 100,00 Iva inclusa. 4 ore divise in 2 lezioni. Continua a leggere per approfondire.

Come comunicare emozioni con uno scatto?

La fotografia è la nostra personale visione del mondo. Il nostro punto di vista. Comunicare è avere bene in mente un’idea da voler condividere secondo ciò che noi abbiamo deciso di “ritagliare” nella nostra inquadratura.

OSSERVARE, ELABORARE, INQUADRARE, COMPORRE e SCATTARE

Cosa inseriamo nella nostra inquadratura? Cosa eliminiamo?

Perché in fotografia si fanno delle scelte compositive e stilistiche per rappresentare un’idea? Quali sono le regole della composizione fotografica? Come si fa una composizione in fotografia?

Cercami anche su Facebook nel gruppo “Corso di Fotografia Torino”

Il fotografo deve comunicare con le immagini. Un’immagine deve saper “parlare” da sola e trasmettere a chi la guarderà un’emozione, un’idea o un evento secondo il volere di chi l’ha scattata. La forza dell’immagine sta nel “parlare” attraverso gli occhi di chi ci ha voluto trasmettere quanto ha visto senza il supporto di una parola.

PROGRAMMA per il corso di fotografia 2014 india

Il corso fotografico prevede l’analisi di alcuni scatti al fine di commentare e correggere eventuali errori nella composizione fotografica. Verrà analizzata e spiegata la sezione aurea, i canoni di bellezza classica, il modulor e il loro significato. Verranno presentati alcuni scatti d’esempio sulla composizione fotografica e spiegati gli elementi che la compongono e che concorrono alla sua leggibilità.

Alcuni esempi di omissioni o inserimenti nelle inquadrature secondo le necessità comunicative: cosa inserire e cosa non inserire in un’immagine, quando e perché. Infine verrà fatta un’esercitazione “sul campo” (con soggetto o destinazione che verrà concordata) per applicare le nozioni apprese.

PREREQUISITI per il corso di fotografia 2014

Trattandosi di un corso di fotografia digitale non tecnico non sono richiesti particolari prerequisiti, ma si presuppongono un minimo di conoscenze base sul funzionamento di una fotocamera reflex (in ogni caso non strettamente necessarie al fine di comporre con ottime proporzioni un’immagine).

INSEGNANTE

Il corso di fotografia verrà tenuto dal fotoreporter professionista di Torino Alberto Alpozzi.

Attualmente insegna presso il Politecnico di Torino, Facoltà di Architettura; nel 2010 ha tenuto degli incontri di aggiornamento professionale per il personale dell’Ufficio Comunicazione della Regione Militare Nord dell’Esercito Italiano.

SCEGLI QUI IL CORSO FOTOGRAFICO A TORINO CHE FA PER TE: CORSO BASE, INTERMEDIO o AVANZATO

bilbaoORGANIZZAZIONE

Il corso fotografico 2014 sarà suddiviso in 2 ore di teoria svolte in studio e 2 ore di pratica svolte in esterna per applicare le nozioni apprese.

Numero massimo di partecipanti 4 per singola sessione, oppure anche corso individuale allo stesso prezzo.

Costo per partecipante Euro 100,00

OPPURE SCEGLI TRA I CORSI

Tutti i corsi fotografici possono anche essere seguiti anche online, in video-conferenza, tramite webcam utilizzando Skype per una maggior flessibilità di orari, comodamente davanti al tuo pc.

Base: rivolto a coloro che si avvicinano per la prima volta al mondo della fotografia

Intermedio: rivolto a chi ha già le necessarie conoscenze fotografiche di base

Avanzato: rivolto a fotoamatori evoluti che desiderano acquisire le conoscenze necessarie per affrontare il mondo della fotografia professionale

______________________________________________________________________________________

Alberto Alpozzi – Fotografo a Torino

Studio Fotografico a Torino in via San Seconco 96/c al piano terra

Telefono: +39.011.501700 – Cellulare: +39.338.9107608

mail: info@albertoalpozzi.it

icona_facebookicona_twittericona_youtube

______________________________________________________________________________________

Categorie
Blog

Foto Bin Laden morto – Bufale e Fake

20060923-torturedosama
Foto Bin Laden morto bufala

FOTO FALSA PER LA MORTE DI BIN LADEN

L’immagine del cadavere di Osama Bin Laden che oggi impazza in rete e trasmessa dalle tv pachistane pare essere una clamorosa bufala risalente tra l’altro al 23 dicembre 2006. Osservando l’immagine si può evincere come sia una fotografia elaborata e quindi trattasi di un fotomontaggio.

L’immagine che si trova in rete sul sito “unconfirmedsources” porta come nome file “20060923-torturedosama.jpg” cioè “osama torurato” con tanto di data.

Osservando bene l’immagine in questione si può notare il ritaglio del volto (particolarmente nei pixel della barba e dell’orecchio) ed incollato su un altro corpo (per altro sproporzionato osservando la dimensione della spalla rispetto al volto), il punto di messa a fuoco tra volto e resto dell’immagine risulta incoerente soprattuto nella zona dell’orecchio, così come le ferite appaiono sovrapposte al viso e la differenza di definizione (risoluzione) del volto rispetto al resto dell’immagine appare evidente.

Questo non significa che la notizia della sua morte sia falsa, ma solamente che l’immagine pubblicata non è veritiera.

Ecco qui sotto la foto originale utilizzata per il fotomontaggio della foto di Bin Laden.

bufala_bin laden

Ed ecco anche la foto originale con le ferite utilizzata per la sovrapposizione delle ferite

bin_laden_fake

Vedi anche l’articolo Osama, foto falsa: da Torino una delle prime critiche” su Però Torino

fake_bin laden

NUOVA FALSA FOTO DELLA MORTE DI BIN LADEN

Anche la nuova foto che circola da oggi in rete è un clamoroso fotomontaggio ripreso tra l’altro dal film Black Hawk Down di Ridley Scott – guarda il video al min 12.48 -, anche se a differenza della precedente non appare visibilmente contraffata o modificata,  da qui la più difficile verifica sulla sua autenticità tant’è che anche l’Ansa non si è pronunciata a riguardo.

In mancanza di prove da parte del governo americano non ci resta che attendere il video della morte di Bin Laden o del suo funerale avvenuto, con rito islamico – assicurano gli Usa -,  a bordo della portaerei americana Carl Vinson oppure quelle informazioni che riterranno di fornire al mondo intero per provare la morte del ricercato n° 1 senza urtare i sentimenti del mondo arabo per evitare di far accrescere utleriormente l’odio antiamericano.

presunta_nuova_foto_morte_obama

fake_bin_laden
Scena dal film "Black Hawk Down" di Ridley Scott