Categorie
Blog

Il faro di Mussolini – Presentazione libro

IL FARO DI MUSSOLINI

“L’Opera coloniale più controversa e il sogno dell’Impero della Somalia Italiana. 1889-1941″ di Alberto Alpozzi

Il faro di mussolini_cover (STAMPA).inddPresentazione del libro “Il faro di Mussolini” 001 Edizioni a Torino lunedì 23 marzo 2015, alle ore 20.30, presso l’OSA Lingotto in via Bizzozero n. 26.

Introducono Giorgio Ballario, scrittore e giornalista de La Stampa, e Augusto Grandi, scrittore e giornalista de Il Sole 24 Ore.

“Un avvincente viaggio nella Somalia Italiana, la più lontana colonia d’oltremare, che riscopre un capitolo esotico e trascurato in un inedito racconto attraverso documenti che escono per la prima volta dagli archivi e le parole di uomini, le cui imprese silenziose e spesso esemplari si sono intrecciate con la Storia. I luoghi e le opere di un tempo perduto che hanno caratterizzato un’Italia dimenticata.”

Cartella stampa della casa editrice 001 Edizioni cliccando qui

dalla PREFAZIONE di Giorgio Ballario: Intorno alla questione del faro Guardafui l’autore ricostruisce il mondo perduto e avventuroso della navigazione tra Mar Rosso e oceano Indiano, delle esplorazioni italiane e delle conquiste coloniali, della documentazione topografica e fotografica di una nazione, la Somalia, che ancora negli Anni Venti del secolo scorso era una sorta di “buco nero” sugli atlanti internazionali. Fino a seguire le tracce dell’ultimo guardiano del faro” CONTINUA A LEGGERE QUI

dall’INTRODUZIONE di Giorgio de Vecchi di Val Cismon: Credevo che pochi s’interessassero a queste vicende […] È stata quindi una sorpresa scoprire che c’era un giovane reporter che s’interessava a quei luoghi e a quei fatti lontani nel tempo e nello spazio. Leggendo il lavoro di Alberto Alpozzi ho ritrovato quei racconti descritti da mio nonno, arricchiti di dati e precisazioni […] Se si fosse considerata un po’ più la storia di quelle genti e di quelle terre, forse si sarebbero evitati degli errori e magari qualche orrore.” CONTINUA A LEGGERE QUI

ACQUISTA ORA una copia de “Il faro di Mussolini” firmata dall’autore CLICCANDO QUI IN ESCLUSIVA 60 GIORNI PRIMA DELLA MESSA IN DISTRIBUZIONE NELLE LIBRERIE NAZIONALI

ARTICOLI CORRELATI:

Presentazione libro “Il Faro di Mussolini” da L’Italia Coloniale

PRESENTAZIONE libro “Il Faro di Mussolini” da Faro Francesco Crispi – Cape Guardafui

Un faro torinse contro i pirati africani da La Stampa

Categorie
Blog

“L’altra metà della divisa” al Salone del Libro di Torino

di Alberto AlpozziFotogiornalista Torino

il-mago-delle-lacrime_l'altra-metà-della-divisa_salone-libro-torinoTorino, Salone Internazionale del LibroIl programma dell’ultima giornata del Salone del Libro di Torino allo stand della Difesa si è aperto alle 10.30 con la presentazione della fiaba “Il mago delle lacrime”, il primo progetto editoriale dell’associazione “L’altra metà della divisa” che descrive il distacco di un bambino dal padre che parte in missione e l’orgoglio ed i sentimenti di chi resta ad aspettarlo a casa. L’iniziativa fa parte del progetto “Una fiaba per volare da te”, scritta dall’autrice di fiabe per bambini Grazia Mentil e illustrata da Mara Bonamano, con il supporto dell’Ufficio Comunicazione dello Stato Maggiore della Difesa.

Clicca qui per leggere gli interventi completi dei rappresentati di AMD durante l’evento.

L’associazione è nata un anno fa dall’idea di un gruppo di familiari di militari di Grottaglie, con l’obiettivo di fornire un sostegno completo alle famiglie del personale militare impiegato in missione. “Le storie, in qualunque modo vengono raccontate, hanno la capacità di illustrare tutto ciò che sta intorno al mondo militare e possono sfatare luoghi comuni e contrastare interpretazioni errate” hanno sottolineato Deborah Croci, Maria Chiara Santoro ed Elena Narciso, rappresentanti dell’associazione.

CLICCA QUI PER SEGUIRMI SULLA PAGINA FACEBOOK “FOTOGRAFIA E REPORTAGE”

salone-libro-torino_altra-metà-divisa (7)Al termine della narrazione  – guarda qui il video – della fiaba sono stati effettuati due collegamenti: il primo con la nave d’assalto anfibio “San Marco” della Marina Militare, attualmente impegnata nell’operazione NATO “Ocean Shield nell’Oceano Indiano e nel Corno d’Africa, nel corso del quale alcuni membri dell’equipaggio di bordo hanno illustrato al numeroso pubblico presente allo stand la propria esperienza di genitore e consorte in missione; il secondo collegamento è stato effettuato con il contingente italiano di RC-West con sede ad Herat, in Afghanistan, attualmente sotto comando della Brigata Alpina Julia. Anche in questa occasione tante le testimonianze presentate sull’importanza della famiglia, sostegno indispensabile ed irrinunciabile per chi, come i militari, spesso svolge la propria missione lontano dal proprio Paese. Numerosa e attiva la partecipazione degli studenti dell’Istituto tecnico Galileo-Ferrari di Torino. All’inizio delle attività odierne, lo stand della Difesa ha avuto come illustre ospite il Ministro dell’Integrazione, On. Cécile Kyenge, che si è intrattenuta a lungo visitando tutte le postazioni delle Forze Armate e le relative progettualità.

CLICCA QUI PER SEGUIRE  “L’ALTRA META’ DELLA DIVISA” SU FACEBOOK

Se desideri ordinare una copia del libro “Il mago delle lacrime” puoi richiederla cliccando qui

Potrete ricevere la fiaba su rilascio di una libera donazione all’Associazione, utile per lo sviluppo di progetti ed iniziative a supporto delle famiglie militari italiane.

[nggallery id=183]